Tende per balconi, per terrazzi, per alberghi e ristoranti, per la nautica, strutture tecniche e rivestimenti da giardino. Anche in questo ambito è ampia e variegata l'offerta dell'azienda siciliana, che si affida a partner solidi e garantiti i cui marchi rappresentano l'eccellenza del comparto, come, per esempio, Tempotest – Parà e Frigerio Living, solo per citare due dei più noti.

In generale, per quanto riguarda le tende per esterni di Bagheria, esse sono realizzate con fibre e tessuti ad hoc di ottima qualità, lavorati poi successivamente con grande abilità artigianale. L'impresa è conosciuta anche per questo suo punto di forza: ogni commessa è portata a termine con estrema cura per i più piccoli particolari, non a caso la manodopera impiegata effettua anche cuciture e ricami a mano su varie tipologie di prodotti e manufatti; questo a testimonianza del ricco bagaglio di conoscenze ed esperienze che l'attività ha alle sue spalle e continua a onorare ancora oggi. 

I tendaggi trattati sono perlopiù idrorepellenti, oleorepellenti e repellenti alla sporcizia, disponibili in tanti disegni, forme e fantasie differenti, elementi che possono intercettare i gusti di tanti target diversi di clientela, sulla base delle esigenze e dei gusti più disparati. Non sono poche le proposte di tende per esterni a Bagheria: esse presentano anche un certificato tessile ad hoc con le indicazioni per i lavaggi e i metodi di conservazione delle stesse, garantite per diversi anni. La qualità è un principio a cui tutta la produzione e l'offerta di Tendenze D'arredo non ha mai smesso di obbedire dall'atto della sua fondazione. Il pregio delle tende da sole e per gli ambienti esterni trattate dalla ditta è quello di coniugare estetica e praticità, eleganza visiva e tecnica di materiali e lavorazioni, in modo da poter sempre assicurare un prodotto di elevata qualità che rispetti la tradizione, ma allo stesso tempo sia anche molto innovativo e risponda a standard internazionali decisamente elevati. 

La storia della tenda da esterno

La storia delle tende da sole affonda le sue origini in tempi molto antichi. Negli anfiteatri romani, per esempio, veniva utilizzata una versione rudimentale, quella del velarium, copertura mobile in tessuto composta da più teli (o veli) realizzati in canapa. Tornando, invece, ai nostri giorni, una svolta nel settore è arrivata, in campo edilizio, con la normativa europea del 2000, la quale ha ridefinito e specificato gli usi dei tendaggi da esterno. Tra le funzioni che vengono a essi attribuiti, oltre a quella di creare ombra negli ambienti, figura anche quella di contribuire alla diminuzione dei consumi energetici dell'edificio: se tali mezzi vengono utilizzati ad hoc, infatti, possono essere anche molto utili per ridurre la necessità di usare il condizionatore in estate.

La valutazione dell'efficienza di una tenda da sole nell’offrire ombra avviene sulla base della normativa UNI EN 410, mentre l'uso di dispositivi schermanti, come sono, appunto, le tende, è prescritto per le pareti esposte a sud e ad ovest. In particolar modo in Italia, per il valore culturale e artistico del nostro patrimonio storico e architettonico, queste strutture non possono mai prescindere da un’importante funzione estetica, attraverso la capacità di inserirsi in maniera armoniosa nella parte dell'edificio dove vengono installate.